Hackathon: Cos’è, Come Funziona e Quali i Più Importanti

Home Hackathon: Cos’è, Come Funziona e Quali i Più Importanti
cover blog hackathon
Hackathon: Cos’è, Come Funziona e Quali i Più Importanti
| 23 Luglio 2021 | Pubblicato in Sprintx Sprintx

Perché Partecipare ad un Hackathon? Quali i Maggiori Hackathon in Italia nel 2022? Scoprilo qui!

Gli hackathon sono importanti strumenti a disposizione delle aziende per fare innovazione e mantenere alta la propria competitività, massimizzando i processi di problem solving e trovando facilmente idee e soluzioni alternative e spesso rivoluzionarie, ma anche di quelle figure alla ricerca di progetti, team e idee, anche ad alto rischio ma dall’alto potenziale, su cui investire. Non solo: per coloro che vi partecipano, gli hackathon sono eventi dai grandi vantaggi: dalla possibilità di fare networking e relazionarsi con esperti del settore e propri pari, all’occasione di poter sviluppare un’idea all’avanguardia o dar vita alla propria startup, prendere parte ad un hackathon spesso può essere la scintilla decisiva per far partire il proprio progetto. Ma cos’è un hackathon, com’è strutturato e quali sono gli eventi principali nel 2021? Scopriamolo insieme.

Immagine copertina Hackathon nel 2021

Hackathon: Cos’è?

Un hackathon— parola ottenuta dalla crasi di hacker e marahon— o hackfest, è un evento partecipativo e competitivo dalla durata variabile, generalmente legato al settore dell’informatica e della programmazione, ma sempre più frequentemente anche a quello del business e dello sviluppo di prodotti e servizi, a cui prendono parte, con diversi ruoli, esperti del settore che assumono il ruolo di coach e giudici, e partecipanti, principianti e non, che lavoreranno in team ad un progetto unico.

Gli hackathon, la cui traduzione “maratona di hacking” rimanda proprio all’intensità dell’evento e al focus sullo sviluppo di idee innovative e tecnologiche e sul problem solving, sono un grande strumento per le aziende e organizzazioni che li allestiscono, in quanto permettono di aprirsi a soluzioni ed idee innovative da poter sviluppare, rappresentando di fatto un utile tool di problem solving e innovazione, ma anche per investitori e venture capitalist alla ricerca di startup, team startup, prodotti o zone su cui investire.

Definizione

L’hackathon (pronuncia <‘hækəthən>) viene comunemente definito come un evento della durata di uno o più giorni, dedicato in particolare al settore dell’informatica e a coloro che vi operano all’interno, con tema la collaborazione intensiva dei partecipanti in gruppo su un progetto unico.

Origine dell’Hackathon e Storia

La storia degli hackathon risale alla fine degli anni ’90, ma la connotazione di questa parola è cambiata nel tempo, ed ora fa riferimento ad eventi simili nella struttura ma aperti ad una maggiore varietà di argomenti, non più circoscritti dunque alla sola informatica o sviluppo di software. Non si conosce la vera genitorialità del termine: si pensa sia stato coniato dagli sviluppatori del sistema operativo Open BSD e dall’ufficio marketing della Sun Mycrosystem, indipendentemente gli uni dagli altri, per far riferimento a due eventi da loro organizzati a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro.

I primi si riunirono per trovare soluzioni che implementassero la sicurezza del loro sistema operativo, mentre i secondi lanciarono alla conferenza annuale di JavaOne una sfida per creare un programma che permettesse al loro palmare di comunicare con altri palmari mediante internet.

Entrambi gli eventi vennero battezzati hackathon, un termine che iniziò a prender rapidamente piede per far riferimento a quegli eventi organizzati e sponsorizzati da business e società nei campi dell’informatica per lo sviluppo rapido di nuovi software e idee innovative.


Sono aperte le iscrizioni al Digital Camp 2022 di Bari per i bambini di tutte le età! Durante la settimana dei campi estivi a Bari i tuoi bambini impareranno a costruire dei veri robot, sperimentando e giocando, in un clima divertente e stimolante. Compila il form di pre-iscirizione e la nostra coordinatrice ti contatterà per darti tutte le informazioni necessarie alla partecipazione di tuo/a figlio/a.
13 Giugno - 01 Luglio

Digital Camp Bari

  • Partecipazione: da 89€ a 129€
Scopri di più

A Chi si Rivolge un Hackathon?

Se in precedenza gli hackathon erano strettamente legati allo sviluppo software, e vedevano l’esclusiva partecipazione di programmatori, grafici e UX Designer, oggi il tema di questi eventi si è molto ampliato, espandendo anche la platea di persone a cui si rivolgono. Gli hackathon al giorno d’oggi vengono organizzati con diversi scopi: didattici, lavorativi e sociali, e lanciano ai partecipanti delle “sfide” non necessariamente legate ai temi dell’informatica, da raccogliere in team e a cui lavorare in maniera intensiva per un dato numero di giorni.

Generalmente un hackathon prevede la partecipazione di circa 50-100 persone, a seconda dell’evento e della logistica. In base al tema dell’evento e all’oggetto dell’“hacking”, un hackathon può essere quindi rivolto a professionisti del settore o ad un’ampia platea di figure operanti in settori diversi, esperti e principianti, studenti e professionisti di qualunque settore, che vogliano cimentarsi nello sviluppo di un’idea innovativa o nella risoluzione di un problema della vita reale. Questa varietà di figure partecipanti consente ai team di avere al loro interno membri che possano coprire le diverse mansioni: dal design, allo studio del mercato, alla scrittura del codice.

Sempre più spesso, quindi, gli hackathon sono aperti a chiunque abbia voglia di testare il proprio talento nell’ideazione e sviluppo di un progetto innovativo o di una soluzione avanzata, essendo questi ambienti grandi luoghi e occasioni di contaminazione, apprendimento e collaborazione. Spesso gli unici requisiti sono entusiasmo, partecipazione e desiderio di mettersi alla prova e collaborare.

gruppo collabora a progetto durante hackathon

In Cosa Consiste un Hackathon

Gli hackathon sono degli eventi dalla durata variabile, generalmente 2-3 giorni, in cui i partecipanti vengono suddivisi in team di 4-5 persone in base alle competenze e aree di conoscenza, per lavorare insieme allo sviluppo di un’idea o svolgimento di una traccia assegnata.

Il tema degli hackathon, e la natura del progetto o dell’idea da sviluppare, può variare a seconda della società organizzatrice. In passato, trattandosi perlopiù di eventi legati all’informatica, veniva spesso richiesto di migliorare dei software, di ideare dei nuovi prototipi, di proporre idee innovative da trasformare in prodotti o servizi, mettendo a disposizione dei partecipanti gli strumenti e le risorse per farlo. Oggi, i temi alla base degli hackathon sono molto più vari e vanno oltre l’ambito tecnologico; leitmotiv è però sempre lo sviluppo di prodotti o idee e soluzioni innovative per qualunque area o ambito, dal business, al sociale, all’ambiente, all’urbanistica, allo sport, fino alla medicina.

Generalmente un hackathon viene organizzato quindi da aziende, di qualunque tipo, alla ricerca di soluzioni innovative, idee, o persone funzionali al proprio progetto.

Ma se i vantaggi per le aziende sono ormai chiari, quali sono invece i vantaggi per chi partecipa ad un hackathon? Scopriamoli insieme.

Perché Partecipare ad un Hackathon? Tutti i Vantaggi

Se sei arrivato fin qui, allora avrai capito che partecipare ad un hackathon è molto di più che “fare qualcosa di diverso nel weekend”. Un hackathon è un’esperienza che ti regala emozioni intense, che ti permette di sfidare te stesso e grazie alla quale porti a casa moltissime cose positive. Vediamole insieme.

Acquisisci Nuove Competenze

Partecipare ad un hackathon significa esporsi ad una contaminazione continua di conoscenze. Metterai a disposizione del tuo team tutto ciò che sai, e loro impareranno dalle tue competenze, e viceversa, anche tu avrai la possibilità di imparare e sperimentare cose nuove in campi in cui non ti eri mai avventurato prima. Nella nostra esperienza di organizzatori di hackathon abbiamo visto sviluppatori appassionarsi al design, e business developer costruire mock up di interfacce web!

Fai Nuove Amicizie

Partecipare ad un hackathon significa conoscere tantissime persone nuove, professionisti come te che lavorano insieme per uno stesso obiettivo. In tre giorni condividi le gioie, i dolori, le frustrazioni, la paura di non farcela, i successi e la voglia di vincere.

Capita molto frequentemente infatti che le persone conosciute durante un hackathon diventino più che semplici compagni di team, ma veri e propri amici. Non solo: le idee che vengono premiate sono anche quelle che potranno proseguire il percorso dopo l’hackathon, ma spesso questo tipo di eventi vede nascere team lavorativi così affiatati che decidono di coltivare la propria idea in proprio!

Fai Networking

Un altro aspetto degli hackathon da non sottovalutare è il networking. Parliamo sempre di una competizione organizzata da un’azienda, i cui rappresentati girano tra i tavoli, ti vedono lavorare e testano, anche indirettamente le tue competenze.

In più uno dei vantaggi è che puoi parlare con i mentor di persona, perché sono lì a due passi da te: in questo modo puoi farti conoscere, scambiare opinioni e far vedere di che pasta sei fatto.

Non di rado, anche se non si vince la competizione, si aprono diverse opportunità di crescita professionale, di lavoro e di business.


Sono tornati i corsi estivi di robotica per bambini con i Digital Camp a Bari! Apprenderanno nuove competenze, sviluppando il pensiero critico e computazionale, incentivando un approccio attivo e creativo al mondo del digitale. Le iscrizioni sono aperte!
13 Giugno - 01 Luglio

Digital Camp Bari

  • Partecipazione: da 89€ a 129€
Scopri di più

Conosci Te Stesso

Spesso sottovalutiamo tantissimo le nostre capacità, ma durante un hackathon, circondati da persone che non si conoscono, con il tempo che ci tiene sotto scacco, si ha la possibilità di misurarsi con le proprie reali capacità. E si sa, quando si è un po’ sotto pressione si scoprono cose incredibili di se stessi, e risorse che non si pensava assolutamente di avere.

Il Premio: Cosa si Vince in un Hackathon?

Per ogni hackathon, c’è sempre un premio, solitamente in denaro, destinato ai vincitori e alle idee migliori. Ma il premio che si vince va molto oltre quello descritto nel regolamento. Vincendo un hackathon si ha la possibilità di verificare di prima mano se la propria idea è valida, se qualcuno pensa che possa funzionare. Vincere un hackathon è il primo passo per la validazione di un’idea di business, infatti l’obiettivo finale di un hackathon per un partecipante non è solo vincere: è vedere le potenzialità della propria idea e iniziare a lavorarci dopo la competizione per portarla sul mercato, dopo un’esperienza che ha permesso di testarla, di arricchirla con il parere dei mentor e dei propri compagni di squadra, dell’utilizzo di risorse e tecnologie.

Struttura

Lo svolgimento di un hackathon varia in base alla durata dell’evento e alla materia su cui è focalizzato. La prima parte dell’evento è dedicata alla presentazione del programma, del tema dell’evento ed eventualmente della traccia. Gli hackathon spesso vedono la partecipazione di centinaia di persone, tutte lì per lo stesso motivo: provare a vincere.

Lo staff dividerà i partecipanti in team, nei quali generalmente tutte le mansioni principali necessarie sono coperte da una persona con le conoscenze e capacità per svolgerle (ad esempio un programmatore, un grafico…). A disposizione dei partecipanti vi sono i mentor, esperti di settore che vengono chiamati a supporto dei team per consigli e consulenza nello sviluppo dell’idea e aiuto in caso di ambiti o temi poco conosciuti o molto tecnici.

Dopo aver conosciuto i propri compagni di avventura, l’hackathon ha inizio, e si hanno a disposizione un numero di ore per realizzare la propria idea. Le ore di lavoro corrispondono generalmente alla maggior parte dell’evento, mentre l’ultima parte dell’hackathon è destinata alla presentazione delle proposte e all’annunciazione dei vincitori.

Nelle prime ore di un hackathon si sentiranno voci accavallarsi, mentre ogni componente del team butta giù decine di idee per rispondere alla sfida della competizione. Si è circondati da penne, post it e adrenalina. Dopo aver concordato sull’idea, i team assegnano i compiti a ciascun partecipante, per ottimizzare il lavoro e affidare le singole task a chi ha le maggiori competenze per eseguirle. Proprio per questo è importante che i team siano eterogenei ed abbiano al loro interno persone dal background diverso: qualcuno si occuperà dello sviluppo del business, qualcuno dello sviluppo del prodotto o del servizio, altri della strategia di lancio, gli esperti di grafica e design realizzeranno la user experience, e così via.

I coach cominciano a girare per vedere come stanno andando i progetti, per dare consigli ai team e supportarli con le loro competenze. Se non ci fossero i coach in un hackathon, sarebbe tutto meno divertente. Professionisti che lavorano con i partecipanti, gomito a gomito, disposti a condividere le proprie conoscenze, capacità ed esperienze per aiutare i team a vincere.

Per gli hackathon che durano diverse ore o addirittura giorni, specialmente in caso di vere e proprie competizioni, vengono dedicate alcune ore alla consumazione dei pasti, che i team spesso decidono di condividere al proprio tavolo di lavoro per continuare nella realizzazione del progetto.

A questo punto arriverà il momento di fare le prove del pitch, ovvero la presentazione dell’idea o dei risultati ottenuti da fare di fronte ai giudici, che hanno il compito di scegliere e premiare le idee migliori e più meritevoli. I giudici possono essere esperti del settore, investitori, CEO alla ricerca di figure da inserire nella propria azienda. Nel caso di hackathon in cui il premio è rappresentato da una somma di denaro o dalla realizzazione dell’idea proposta, la giuria è composta da rappresentanti della società che promuove l’evento, i quali sceglieranno l’idea che più risponde alle necessità della propria organizzazione e che manifesta le migliori potenzialità.

È chiaro dunque come gli hackathon rappresentino per le aziende uno strumento molto valido di aprirsi ad idee alternative e a prospettive esterne, di migliorare o creare un prodotto, di trovare soluzioni avanzate, consentendo di individuare eventuali membri da portare nella propria forza lavoto, ma anche di accrescere l’awareness sul proprio brand, essendo questi eventi anche grandi occasioni di marketing volte a far conoscere il proprio prodotto.

Come Partecipare? Eventi Hackathon 2022 in Italia

Stai cercando un hackathon a cui partecipare? Abbiamo raccolto una serie dei migliori eventi hackathon in Italia previsti per il 2022, online ed in presenza, tra cui alcuni dedicati ai ragazzi delle scuole. Iscriversi è semplicissimo e potrai partecipare ad un’esperienza unica, formativa e stimolante che ricorderai per sempre.

Per ulteriori hackathon consulta la pagina di Eventbrite di eventi hackathon in Italia.

Brembo Hackathon

  • Quando: 24-26 Giugno 2022
  • Dove: Online e Bergamo

Brembo Hackathon è un hackathon rivolto a startup, developer e data scientist ed incentrato sul tema della mobilità. La sfida per le startup è quella di trovare soluzioni innovative e digitali per la mobilità, mentre la challenge per i singoli è quella di strutturare un’esperienza di guida nell’ecosistema Sensify di Brembo.

Cosa si vince? Il totale dei premi ammonta a 30,000 euro!

HACK for Goal #5 – Gender Equality

  1. Quando: 27-28 Maggio 2022
  2. Dove: Online

L’HACK for Goal di Accenture è un hackathon volto all’educazione al rispetto e valorizzazione della diversità. La sfigda è quella di creare strumenti che permettano di prevenire e contrastare i pregiudizi e gli stereotipi di genere e supportino la presenza delle donne nel mondo della tecnologia e dell’innovazione, sviluppando una cultura aziendale delle pari opportunità.

Cosa si vince? Il totale dei premi ammonta a 5,000 euro!

Hackathon nella Scuola 2022 – “Protagonisti nella transizione”

  • Quando: Marzo-Maggio 2022
  • Dove: Online

Hackathon nella Scuola 2022 di Cosmopolites a tema “Protagonisti nella transizione” è una sfida dedicata a studenti e docenti del triennio di scuola superiore. Un hackathon virtuale che spingerà gli studenti, affiancati da professori e mentori, a costruire un’idea o una soluzione per il futuro, lavorando in squadra ala risoluzione di un problema.


Sei alla ricerca di un’ambiente che permetta ai tuoi bambini di apprendere divertendosi? Digital Camp è il campo estivo per bambini dagli 8 agli 11 anni in cui imparare a costruire e programmare i loro primi robot costruiti con i Lego! Le pre-iscrizioni per i Campi Estivi a Bari sono finalmente aperte. Cosa aspetti?
13 Giugno - 01 Luglio

Digital Camp Bari

  • Partecipazione: da 89€ a 129€
Scopri di più

Articoli Recenti

5 1 votazione
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Potrebbe interessarti anche...

Perchè le Startup Falliscono

Perché le Startup Falliscono? Le Cause Principali

| 5 Novembre 2021

Le Principali Ragioni del Fallimento delle Startup In molti saranno a conoscenza del triste dato secondo cui 9 startup su […]

Leggi di più… from Perché le Startup Falliscono? Le Cause Principali

Value Proposition Canvas

Value Proposition Canvas: Cos’è e Come Utilizzarlo

| 14 Ottobre 2021

Composizione del Value Proposition Canvas: Progettare una Proposta di Valore Efficace In un mercato sempre più eterogeneo e ricco di […]

Leggi di più… from Value Proposition Canvas: Cos’è e Come Utilizzarlo